Apri il menu principale

Charles Jean Baptiste Collin-Mezin

liutaio francese
Charles Jean Baptiste Collin-Mézin

Charles Jean Baptiste Collin-Mézin (Mirecourt, 12 novembre 1841Parigi, 1923) è stato un liutaio francese, produttore di violini, viole, violoncelli, e contrabbassi.

Figlio del liutaio Claude Nicolas Collin e padre di Charles Collin-Mézin Jr. che proseguì l'attività famigliare fino al 1934.

Fu allievo del liutaio Nicolas François Vuillaume, fratello del più celebre Jean-Baptiste Vuillaume[1]. Si contraddistinse come restauratore di strumenti musicali anche di valore come degli esemplari di Stradivari, Guarnieri e Amati. Dal suo laboratorio, situato dapprima a Mirecourt e dal 1867 a Parigi in rue de Faubourg Poissoniere uscirono diversi strumenti marchiati all'interno con la dicitura "Collin-Mézin".

Nel 1884 gli venne conferito il titolo di Officier d'Academie des Beaux-Arts.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Maker: Charles Collin, su amati.com. URL consultato il 14 maggio 2018.

BibliographiaModifica

  • William Henley, Universal Dictionary of Violin and Bow Makers, Brighton, 1959
  • Honeyman, WM. C. [William Crawford], The secrets of violin playing: being full instructions and hints to violin players, for the perfect mastery of the instrument, Edinburgh, E. Köhler & Sons, 1890

Voci correlateModifica