Apri il menu principale

Chiesa di San Francesco di Paola (Gubbio)

edificio religioso di Gubbio
Chiesa di San Francesco di Paola
StatoItalia Italia
RegioneUmbria
LocalitàCasamorcia
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
Diocesi Gubbio
Consacrazione1729
Inizio costruzioneXVIII secolo
CompletamentoXX secolo

La chiesa di San Francesco di Paola è la chiesa parrocchiale della frazione di Casamorcia (Gubbio). Dal 1986 la parrocchia è intitolata a Nostra Signora del Sacro Cuore.

Sorse nel XVIII secolo al posto di una precedente piccola chiesa di origine medioevale, divenuta oggetto di pellegrinaggio dopo un miracolo attribuito a san Francesco di Paola compiuto nel 1729. La chiesa originaria venne parzialmente demolita e sostituita da un edificio di maggiori dimensioni, realizzato con le offerte dei fedeli ad opera del mastro Domenico di Ragione[1]. La nuova chiesa venne dedicata a Maria Santissima Assunta e a San Francesco di Paola e fu consacrata il 22 dicembre dello stesso anno. Vi si trovavano tre altari, dedicati all'Immacolata Concezione, alla Madonna del Rosario e a sant'Antonio da Padova: il primo ospitava anche l'immagine del santo titolare ritenuta miracolosa.

La chiesa si presenta a navata unica, coperta con capriate lignee. In origine era stata coperta da una volta a botte, demolita tra il 1890 e il 1892[2]

Altri lavori furono eseguiti negli anni cinquanta (un nuovo altare in marmo, eseguito nel 1955 e in seguito smantellato dopo le riforme liturgiche conciliari e una ripavimentazione nel 1957). Dei restauri furono eseguiti nel 1984.

NoteModifica

  1. ^ Il riferimento all'ampliamento si trova nella relazione della visita pastorale compiuta dal vescovo monsignor Cavalli.
  2. ^ Il calcolo e il disegno per il restauro della volta, mai eseguito, si trova in una cartella con titolo "Casamorcia" dell'archivio del Capitolo dei canonici della cattedrale di Gubbio, che aveva in origine la proprietà dell'edificio.