Apri il menu principale
Chiesa di Santa Maria in Vivario
Santa Maria in Vivario Torre San Rocco.JPG
Torre
StatoItalia Italia
LocalitàFrascati
ReligioneCattolica
TitolareMaria
Sede suburbicaria Frascati
ConsacrazioneXII secolo, 1495, 1538
Stile architettonicoromanico rinascimentale(facciata)
Inizio costruzioneXII secolo
CompletamentoXVIII secolo

Coordinate: 41°48′34.72″N 12°40′47.37″E / 41.809644°N 12.679825°E41.809644; 12.679825

La chiesa parrocchiale di Santa Maria in Vivario è un luogo di culto cattolico di Frascati, in provincia di Roma, nella Sede suburbicaria di Frascati. Fu per 150 anni (1538-1680) cattedrale della diocesi.

La chiesa sorse attorno al XII secolo sui resti di una struttura della villa romana attribuita a Lucullo. Nel 1296 vennero effettuati i primi lavori di restauro, e nel 1305 fu eretto il famoso campanile romanico posto sul retro della chiesa. L'11 maggio 1495 la chiesa venne riconsacrata dopo i lavori di restauro finanziati dagli Estouteville, allora feudatari di Frascati. L'11 gennaio 1538 papa Paolo V consacrò personalmente la chiesa come cattedrale della diocesi di Frascati, e il titolo passò all'attuale cattedrale di San Pietro solo nel 1680.

In concomitanza con la peste del 1656, vennero rinvenute presso la chiesa due immagini di san Sebastiano e san Rocco, che il 28 gennaio 1656 vennero proclamati protettori di Frascati. Fu allora che la chiesa venne ribattezzata in onore di san Rocco, tanto che oggi i due nomi di santa Maria in Vivario e san Rocco coesistono per indicare la stessa chiesa. Nel 1740 l'abside venne chiusa, per le infiltrazioni d'acqua dal tetto; venne riaperta solo durante i restauri del 1879. Distrutta dai bombardamenti dell'8 settembre 1943, la chiesa è stata ricostruita nel 1958 e restaurata entro il 1962. Dal 1992 è agibile la cripta sotterranea. Nel 1994 alcuni ladri sacrileghi hanno colpito il luogo di culto.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica