Apri il menu principale
Abito in chiffon.

Lo chiffon (termine francese, pronuncia /ʃifɔ̃/), in italiano velocrespo o velo crespo[1], è un tessuto molto leggero, in armatura tela prodotto con filati a torsione crêpe; è soffice ma resistente, molto trasparente e leggermente crespato[2].

Indice

EtimologiaModifica

Dal francese chiffe, "cencio". Tipologia serica ottocentesca francese, destinata soprattutto ad abiti da sera. È impiegato in gonne, camicette, lingerie, foulard, nastri e parti molto raffinate dell'abbigliamento. In commercio è possibile trovarne in cotone, seta e materiale sintetico. Può avere una leggera elasticità.

È un tessuto ricco quanto fragile, difatti va lavato con molte precauzioni, preferibilmente a mano o a secco.

NoteModifica

  1. ^ Velocrespo, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 14 giugno 2018.
  2. ^ Serotex: Produzione e commercio tessuti per abbigliamento

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda