Chlamydophila psittaci

genere di batterio della famiglia Chlamydiaceae
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Chlamydophila psittaci
Chlamydophila psittaci FA stain.jpg
C. psittaci visibile in immunofluorescenza diretta
Classificazione scientifica
Dominio Prokaryota
Regno Bacteria
Phylum Chlamydiae
Classe Chlamydiae
Ordine Chlamydiales
Famiglia Chlamydiaceae
Genere Chlamydophila
Specie

Chlamydophila psittaci è un batterio gram negativo, agente eziologico della psittacosi.

Il termina psittacosi deriva dal greco psittakos che significa pappagallo, dal momento che questo batterio infetta questo e altri uccelli, anche se nel serbatoio possono essere molti altri animali, come ovini, suini, bovini e uccelli.

Il batterio si può trovare nel torrente circolatorio, nei tessuti, negli escrementi e nelle piume degli uccelli.

La trasmissione avviene tramite inalazione di escrementi secchi.

Nell'uomo causa una polmonite interstiziale con un andamento clinico molto grave; senza terapia adeguata, esiste un'elevata possibilità di morte.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica