Apri il menu principale

Cinzia (fumetto)

fumetto di Leo Ortolani
Cinzia
fumetto
Cinzia fumetto.jpg
Copertina di Cinzia
Lingua orig.italiano
PaeseItalia
AutoreLeo Ortolani
EditoreBAO Publishing
1ª edizione8 novembre 2018
Albiunico
Generecommedia

Cinzia è un romanzo grafico a fumetti di Leo Ortolani pubblicato da BAO Publishing nel 2018, avente come protagonista il personaggio di Cinzia Otherside.

Nonostante il personaggio eponimo appartenga all'universo fumettistico di Rat-Man, nella storia non è presente il supereroe.[1]

TramaModifica

Cinzia è una transessuale che non riesce a trovare lavoro o riconoscimento all'interno della società. Quando riesce ad essere assunta rinunciando alla sua natura e mantenendo nome e aspetto da uomo, scopre di trovarsi all'interno di un'associazione in difesa dei valori tradizionali e contro ogni diversità. Tuttavia si innamora del suo collega Thomas, eterosessuale e in procinto di sposarsi. Per cercare di avvicinarlo finge di avere una sorella gemella, e comincia ad uscire con lui come Cinzia, con le fattezze femminili. Alla fine Thomas le rivela di essere omosessuale e possono così concretizzare la loro relazione. Tuttavia, Cinzia si rende conto che la sua vera natura non è quella di un uomo, amato da Thomas, ma di una donna, e alla fine lo lascerà per vivere la sua vita rimanendo fedele a sé stessa.

AccoglienzaModifica

«Non mi piace dire che un libro, un fumetto, è "importante", è "necessario". Le storie lo sono sempre, se sono raccontate con il cuore. E questa lo è tantissimo e trasuda amore per questo personaggio. Ma se c'è una storia che era davvero importante raccontare, qui e in questo momento, è quella che ci affida Leo con con queste pagine.»

(Licia Troisi dalla prefazione a Cinzia)

Cinzia ha ottenuto recensioni generalmente positive da parte della critica fumettistica.

Grandi lodi sono arrivate anche da Mangaforever,[2] che ha trovato un Ortolani «in autentico stato di grazia», e da Esquire,[3] il quale lo ha definito «forse uno dei migliori che sono stati fatti, scritti e disegnati, negli ultimi anni» e «la quintessenza di quello che, in teoria (e in questo caso: in pratica), dovrebbe essere un grandissimo fumetto».

Lo Spazio Bianco l'ha definito «in tutto e per tutto un lavoro maturo, che non presenta sbavature e nel quale non mancano passaggi di intensità emotiva, le risate e la musica, ma al quale l'autore ha aggiunto una riflessione profonda su quale sia il rapporto tra volontà di affermarsi e diritto ad esserlo, tra vissuto e percepito».[4] Questa capacità di mescolare il comico con l'impegnato è stata sottolineata anche da Lega Nerd, secondo cui Ortolani è riuscito a «condensare tutta l'essenza del suo modo di scrivere, divertendo con le tante gag sempre dal ritmo perfetto [...] ma colpendo la nostra sensibilità ad ogni giro di pagina».[1] BadTaste[5] invece, pur apprezzando l'opera e l'uso della parte comica e drammatica, ha trovato uno spazio eccessivo per qualche gag.

Ortolani ha rivelato di avere ricevuto molti complimenti da parte della comunità LGBT per come fosse riuscito a rappresentare quel mondo.[6][7]

EreditàModifica

Il volume verrà tradotto in francese e pubblicato in Francia da Steinkis, con uscita il 6 novembre 2019.[8]

La storia è stata poi adattata da Nicola Zavagli in una versione teatrale, che verrà messa in scena in occasione di Lucca Comics & Games del 2019.[9] Lo spettacolo ha suscitato perplessità da parte dell'opposizione comunale di Lucca, che non è rimasta convinta del tema della transessualità e della cosiddetta teoria del gender; gli organizzatori della manifestazione hanno però sottolineato come tra i temi del festival ci fosse proprio la diversità.[10]

NoteModifica

  1. ^ a b Giovanni Zaccaria, Cinzia: la prima graphic novel di Leo Ortolani è veramente una bomba (sexy), Lega Nerd
  2. ^ Claudia Padalino, Cinzia di Leo Ortolani | Recensione, Mangaforever, 8 novembre 2018
  3. ^ Gianmaria Tammaro, Cinzia, l'amore che impara la verità, Esquire, 8 novembre 2018
  4. ^ Francesco Cascione, Fletto i muscoli ed ecco Cinzia, Lo Spazio Bianco, 14 dicembre 2018
  5. ^ Carlo A. Montori, Cinzia, la recensione, BadTaste.it, 7 novembre 2018
  6. ^ Marta Santacatterina, Fantagraphic. Vincere sul diluvio: intervista a Leo Ortolani, Arttribune, 10 marzo 2019
  7. ^ Chiara Severgnini, Leo Ortolani: «In Italia non possono esserci supereroi», Corriere.it, 15 marzo 2019
  8. ^ Carlo A. Montori, Ortolani tra Cinzia e Dinosauri che ce l'hanno fatta, BadTaste.it, 30 settembre 2019
  9. ^ Lucca Comics & Games: Graphic Novel Theatre, 2019
  10. ^ Luca Dal Poggetto, Comics, già venduti oltre 8.600 biglietti. Ma è già bufera sulla prossima edizione: polemiche sull'evento gender al Giglio. E il caso ex Balilla va in commissione, Lucca in Diretta, 6 agosto 2019

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica