Combattimento di Stella del Mattino

Combattimento di Stella del Mattino o battaglia di Coltello Sordo
parte delle guerre indiane
Data25 novembre 1876
LuogoTerritorio del Wyoming
EsitoDecisiva vittoria statunitense
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
c. 400 uominic. 900 uomini
Perdite
30 morti
sconosciuto il numero dei feriti
9 morti
26 feriti
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

Il combattimento di Stella del Mattino conosciuto anche come battaglia di Coltello Sordo o di Bates Creek si svolse il 25 novembre 1876 nel territorio del Wyoming durante la guerra delle Black Hills. Oppose le truppe statunitensi del colonnello Ranald S. Mackenzie ai guerrieri cheyennes di Stella del Mattino (anche noto come Coltello Sordo) e Piccolo Lupo.

La battagliaModifica

Dopo la battaglia di Little Big Horn, il generale George Crook fu incaricato di assicurare la sicurezza sulla pista Bozeman che tagliava i territori delle tribù Lakota, lungo le Black Hills, andando da Fort Laramie ai territori minerali dei Monti Big Horn.

Nell'ottobre 1876, il colonnello Mackenzie partì da Fort Robinson con un migliaio di uomini e scoprì il campo indiano di Stella del Mattino e Piccolo Lupo, lungo il ruscello di Bates Creek, abitato da circa 400 indiani in 173 tepee. I guerrieri Cheyenne stavano celebrando una vittoria contro gli Shoshoni. Mackenzie attese l'alba, quindi lanciò l'attacco contro il villaggio, che però, oppose una forte resistenza uccidendo 9 soldati, prima che i guerrieri cheyenne insieme ai loro capi si ritirassero, abbandonando il villaggio[1] che venne completamente distrutto, e 500 cavalli indiani vennero catturati.

ConseguenzeModifica

Il combattimento di Stella del Mattino segnò la fine della resistenza delle tribù Cheyenne settentrionali. Gli uomini di Stella del Mattino vagarono nel gelido novembre senza vestiti e coperte, e molti patirono congelamenti. Un gran numero di bande viaggiarono verso nord lungo i Monti Bighorn, raggiungendo alla fine la regione del Tongue River superiore.

Altri fuggiaschi si rifugiarono nel accampamento degli Oglala Sioux di Cavallo Pazzo presso il Beaver creek e l'8 gennaio 1877, combatterono insieme a Cavallo Pazzo e Due Lune alla battaglia di Wolf Mountain, nei Territorio del Montana.[2].

NoteModifica

  1. ^ Mark Junge, National Register of Historic Places Inventory - Nomination Form: Dull Knife Battlefield (PDF), su pdfhost.focus.nps.gov, National Park Service, 6 luglio 1979. URL consultato il 5 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2012).
  2. ^ Grinnell, George B.: The Fighting Cheyennes, p. 368.

BibliografiaModifica

  • (EN) Gregory F. Michno, Encyclopedia of Indian Wars 1850-1890, Mountain Press Publishing Company, 2005, ISBN 0878424687
  • (FR) Jean Pictet, L'Épopée des Peaux-Rouges, Éditions du Rocher, Monaco, 1994, ISBN 2268017222
  • (EN) Fred H. Werner, The Dull Knife Battle: Doomsday for the Northern Cheyennes, Werner Publications, 1981, Creeley Colorado, ISBN 0933147023
Controllo di autoritàLCCN (ENsh85039939 · J9U (ENHE987007565488205171