Apri il menu principale

Common Query Language o contextual query language (CQL) è un linguaggio formale per rappresentare query a sistemi di tipo information retrieval come motori di ricerca, sistemi di catalogazione e collezioni digitali di cataloghi bibliografici e musei. È basato sulla semantica del protocollo di interrogazione Z39.50, l'obiettivo è quello di rappresentare le query in un modo facilmente leggibile dagli esseri umani mantenendo la potenza e l'espressività di linguaggi di interrogazione più complessi. È stato sviluppato ed è manutenuto dalla Z39.50 Maintenance Agency, parte della Library of Congress.

Esempi di queryModifica

Query semplici:

dinosauro

"dinosauro completo"
title = "complete dinosauro"

title exact "il dinosauro completo"

query attraverso operatori booleani:

dinosauro or uccello

dinosauro and "eta glaciazione"
dinosauro not rettile
dinosauro and uccello or pterodattilo
(uccello or dinosauro) and (piume or scale)

"dinosauro piumato" and (yixian or jehol)

Query attraverso indici:

annoPubblicazione < 1980

lunghezzaDelFemore > 2.4

bioMassa >= 100

Query basate sul rapporto di prossimità tra parole in un documento:

ribs prox/distance<=5 chevrons

ribs prox/unit=sentence chevrons

ribs prox/distance>0/unit=paragraph chevrons

Query su database dimensionali:

date within "2002 2005"
dateRange encloses 2003

Query basate su rilevanza:

subject any/relevant "fish frog"
subject any/rel.lr "fish frog"

Gli ultimi esempi utilizzano uno specifico algoritmo per la regressione lineare.

Collegamenti esterniModifica