Apri il menu principale

In informatica la gestione delle configurazioni (o configuration management) è un'attività del processo di sviluppo del software.

Indice

Scopo della gestione della configurazioneModifica

Il configuration management ha lo scopo di permettere la gestione ed il controllo degli oggetti (documentali e non) di sistemi complessi quali sistemi software, sistemi militari, sistemi ingegneristici ecc. Tale gestione è basata sul database (base di dati) in cui sono censiti gli oggetti sottoposti a controllo di configurazione (i configuration item). La gestione è di tipo formale, cioè nel processo vengono osservate delle procedure definite in precedenza, tramite opportuni moduli di gestione.

Nell'ambito del configuration management vengono gestiti gli input/output direttamente o indirettamente legati alla costruzione di un prodotto software. Si tratta quindi non solo di archiviare in modo controllato le varie versioni del codice sorgente sviluppato, ma anche le altre entità create nel corso delle diverse fasi dello sviluppo. Ogni elemento oggetto delle attività di gestione della configurazione viene normalmente chiamato configuration item.

Una delle funzioni svolte da un sistema di controllo della configurazione è quella di correlare tra loro i vari oggetti archiviati relativamente ad un prodotto software, mantenendo allo stesso tempo traccia delle varie versioni degli oggetti e della loro applicabilità (gestione della versione, a volte detta versioning).

Perché tutti i configuration items possano essere adeguatamente gestiti è necessario che siano definite le possibili tipologie e le operazioni che su di essi possono essere compiute, compresi i ruoli dei vari attori dello sviluppo del software. Tutto ciò viene tipicamente definito all'inizio del processo di sviluppo del software.

I principali elementi di configurazioneModifica

La gestione della configurazione può essere applicata a qualunque categoria di documenti o di "artefatti" che svolga un ruolo nello sviluppo software. Alcuni esempi di elementi di configurazione ("configuration item") sono:

Standard internazionali per la gestione della configurazioneModifica

ISO ha pubblicato lo standard ISO 10007 "Quality management systems — Guidelines for configuration management" la cui prima edizione è uscita nel 1995, la seconda nel 2003 e l'ultima pubblicata è la versione pubblicata a Marzo 2017[1].

Esempi di software per la gestione della configurazioneModifica

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • CMBoK, Site per collaborazioni sul Configuration Management.
  • CmWiki, Configuration Management Wiki - Una wiki web dedicata to Configuration Management
  • CM Community, Unisce i professionisti del Configuration Management Professionals nel mondo.
  Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica