Apri il menu principale

Le consonanti clic o click sono consonanti non polmonari prodotte facendo schioccare la lingua contro il palato o contro i denti, con diversi movimenti. Dopo aver chiuso il cavo orale con lingua o labbra, i polmoni aspirano l'aria e alla riapertura subito la rilasciano. Questi suoni insoliti vengono in genere trascritti usando simboli non alfabetici come ad esempio un punto esclamativo.

Sono presenti soprattutto (ma non solo) in lingue africane della famiglia khoisan, dette anche "lingue clic", ma anche in lingue dell'Africa meridionale, in diverse lingue bantu (xhosa, zulu, sesotho) e in Kenya nella lingua dahalo. In italiano, per esempio, un'occlusiva dentale clic viene utilizzata per dire "no" e la stessa, con labbra protruse in avanti, viene utilizzata per richiamare l'attenzione dei gatti.

ClassificazioneModifica

 
Classificazione IPA - consonanti non polmonari

I suoni clic sono classificati nel seguente modo nell'alfabeto fonetico internazionale:

Simboli clic
bilabiale dentale alveolare retroflesso palatale
Centrale ʘ ǀ ǃ ǂ
Laterale ǁ̻ ǁ
Occlusivo ǃ¡

DiacriticiModifica

Uniti ai diacritici si hanno i seguenti suoni:

Simbolo e diacritico Significato
ǂ tenue
ǂʰ aspirato
ǂ̬ sonoro
ǂ̃ nasale
ǂ͡q uvulare

PronunciaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4159117-3
  Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica