Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il filosofo greco, vedi Corisco (filosofo).
Corisco
comune
Localizzazione
StatoGuinea Equatoriale Guinea Equatoriale
ProvinciaLitorale
DistrettoCogo
Territorio
Coordinate0°55′N 9°19′E / 0.916667°N 9.316667°E0.916667; 9.316667 (Corisco)Coordinate: 0°55′N 9°19′E / 0.916667°N 9.316667°E0.916667; 9.316667 (Corisco)
Superficie16,6 km²
Abitanti150
Densità9,04 ab./km²
Altre informazioni
Linguespagnolo
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Guinea Equatoriale
Corisco
Corisco
Corisco – Mappa

Corisco è un comune della Guinea Equatoriale, costituito dall'isola omonima (o di Mandj). Si trova nella Provincia Litorale, e ha 150 abitanti.

Indice

Geografia fisicaModifica

L'isola si trova a 29 km dalla costa a sud-ovest dell'estuario del fiume Muni che definisce il confine con il Gabon e dà il nome alla più estesa delle due regioni che compongono la Guinea Equatoriale, chiamata appunto Rio Muni, continentale, mentre l'altra regione, meno estesa, è costituita appunto dalle isole.

Ha una superficie di 14 km² e il suo punto più alto è a 35 metri sul livello del mare. Il villaggio più importante all'interno dell'isola-comune è Gobe. La lingua parlata dagli autotoctoni, oltre allo spagnolo castigliano, è il Fang antico idioma locale del Rio Muni.

AmministrazioneModifica

Il comune (municipio in spagnolo) di Corisco, appartenente al distretto di Cogo, parte della Provincia Litorale, è costituito, oltre che dall'isola di Corisco, dalle isole di Elobey Chico ed Elobey Grande.

StoriaModifica

 
Francobollo da 1 centesimo dedicato alle isole della Guinea Equatoriale: Elobey, Annobón e Corisco

Corisco fu acquisita dalla Spagna nel 1843 ad opera di Juan José Lerena y Barry capitano della marina che a quei tempi aveva il controllo sul golfo della Guinea. Possedimento di scarso interesse, l'isola fu incorporata alla Guinea Equatoriale all'atto della sua indipendenza nel 1968. Solo in anni recenti ha acquistato importanza economica dovuta alla scoperta di giacimenti di petrolio sfruttati a partire dal 1981 da un consorzio di compagnie petrolifere internazionali. A seguito della rilevanza economica assunta nell'ambito della regione, il possesso dell'isola di Corisco è rivendicato dal Gabon, creando tensione politica con la Repubblica di Guinea a cui appartiene giuridicamente.

NoteModifica


Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica