Corrente di Davidson

La corrente di Davidson è una controcorrente costiera oceanica dell'Oceano Pacifico che fluisce verso nord lungo la costa occidentale degli Stati Uniti d'America, dalla Bassa California (in Messico) fino alla California settentrionale (negli USA), e che termina alla latitudine 48°N.[1][2]

Le principali correnti oceaniche

CaratteristicheModifica

Il flusso della corrente di Davidson è adiacente a quello della corrente della California, scorrendo però in direzione nord e a ridosso della linea costiera. La corrente è attiva per tutto l'anno a circa 200 m di profondità, ma tende a portarsi in superficie durante i mesi invernali, in genere da metà novembre a metà febbraio.[1] In questi mesi i venti settentrionali tendono a indebolirsi e sono parzialmente rimpiazzati da venti di sudest.[3][4]

NoteModifica

  1. ^ a b Final Environmental Statement: OCL Sale No. 48 : Proposed 1979 Outer Continental Shelf Oil and Gas Lease Sale Offshore Southern California, Department of the Interior, Bureau of Land Management, 1979, p. 77.
  2. ^ Davidson Current, Encyclopædia Britannica. URL consultato il 7 maggio 2016.
  3. ^ C. Reid Nichols e Robert G. Williams, Encyclopedia of Marine Science, Infobase Publishing, 1º gennaio 2009, p. 90, ISBN 978-1-4381-1881-9.
  4. ^ Murray D. Dailey, Donald J. Reish e Jack W. Anderson, Ecology of the Southern California Bight: A Synthesis and Interpretation, University of California Press, 1993, p. 789, ISBN 978-0-520-07578-8.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica