Cratere Alexander

cratere lunare

Alexander è un cratere lunare intitolato al re e condottiero macedone Alessandro Magno; è situato nell'emisfero settentrionale, nell'aspra superficie nel nord del Mare della Serenità. Si trova a sud-sudovest dello sporgente cratere Eudoxus, e ad est-nordest del cratere Calippus.

Alexander a la sua zona con mineral postprocessing
Cratere Alexander
Tipo Crater
Satellite naturale Luna
Alexander crater 4103 h2.jpg
Dati topografici
Coordinate 40°18′N 13°30′E / 40.3°N 13.5°E40.3; 13.5
Maglia LQ-05 (in scala 1:2.500.000)

LAC-26 Eudoxus (in scala 1:1.000.000)

Estensione 81 km
Diametro 94,8 km
Profondità 1,3 km
Localizzazione
Cratere Alexander
Mappa topografica della Luna. Proiezione equirettangolare. Area rappresentata: 90°N-90°S; 180°W-180°E.

La formazione Alexander è stato così pesantemente logorata e distorta dal passaggio del tempo che adesso assomiglia a poco più che a una regione pianeggiante racchiusa da montagne scoscese. Il bordo giace lungo le sezioni nordoccidentale, occidentale e meridionale, mentre il lato orientale è aperto alla superficie circostante. I muri rimasti sono di forma all'incirca rettangolare, con i monti più prominenti nel nordovest.

Il fondo del cratere è più liscio e ha un'albedo più scura nella metà occidentale, e diventa gradualmente più chiaro e più craterizzato andando verso est. Non ci sono crateri significativi entro il perimetro di questa formazione, sebbene ci siano molti piccoli crateri satelliti nella zona orientale più ruvida.

Crateri correlatiModifica

Alcuni crateri minori situati in prossimità di Alexander sono convenzionalmente identificati, sulle mappe lunari, attraverso una lettera associata al nome.

Alexander Coordinate Diametro (in km)
A[1] 40°46′48″N 14°56′24″E / 40.78°N 14.94°E40.78; 14.94 (Alexander A) 3,99
B[2] 40°16′48″N 15°08′24″E / 40.28°N 15.14°E40.28; 15.14 (Alexander B) 3,89
C[3] 38°31′12″N 14°57′00″E / 38.52°N 14.95°E38.52; 14.95 (Alexander C) 4,23
K[4] 40°31′12″N 19°21′00″E / 40.52°N 19.35°E40.52; 19.35 (Alexander K) 3,95

NoteModifica

  1. ^ (EN) Alexander A, su Gazetteer of Planetary Nomenclature, United States Geological Survey. URL consultato l'11 giugno 2020.
  2. ^ (EN) Alexander B, su Gazetteer of Planetary Nomenclature, United States Geological Survey. URL consultato l'11 giugno 2020.
  3. ^ (EN) Alexander C, su Gazetteer of Planetary Nomenclature, United States Geological Survey. URL consultato l'11 giugno 2020.
  4. ^ (EN) Alexander K, su Gazetteer of Planetary Nomenclature, United States Geological Survey. URL consultato l'11 giugno 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare