Apri il menu principale

Una cronozona in stratigrafia è una porzione di tempo che inizia da un evento identificabile e termina con un altro evento altrettanto ben identificabile.

Nei reperti fossili, gli eventi marcatori sono di solito la scomparsa (estinzione) di specie ampiamente distribuite o l'apparizione di una data specie negli orizzonti stratigrafici.

Tali cronozone sono utilizzate dalla Commissione Internazionale di Stratigrafia per definire i limiti temporali della durata dei vari periodi di tempo (Eone, Era, Periodo, Epoca, Stadio) in cui è suddivisa la Scala dei tempi geologici.[1]

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Geologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geologia