Debbie Caruana Dingli

Debbie Caruana Dingli (3 marzo 1962) è una pittrice maltese[1].

"Awtortitratt", autoritratto, 1985, acquerello su carta, esibito permanentemente al MUŻA

BiografiaModifica

Debbie Caruana Dingli è nata il 3 marzo 1962 da Mario e Bertha née Curmi. Nata in una famiglia con spiccate inclinazioni artistiche, rappresenta la quarta generazione di artisti nella sua famiglia;[2] suo nonno Robert Caruana Dingli e il suo prozio Edward Caruana Dingli sono infatti tra gli artisti maltesi più importanti del XX secolo.[3] Iniziò la sua istruzione artistica formale al Convento del Sacro Cuore a St. Julian's sotto l'insegnamento di Margaret Chircop.[1] Si diplomò alla Malta Government School of Art sotto l'insegnamento di Harry Alden. Ricevette in seguito un diploma in Cartooning dalla International Correspondence School nel Regno Unito.[3] È originaria di Sliema ma vive a Siġġiewi.[4] Nel maggio 2016 è stata coinvolta in un grave incidente automobilistico a seguito del quale, a causa delle serie lesioni subite, non è più in grado di usare la mano destra per dipingere.[5]

Produzione artisticaModifica

La sua prima esposizione personale ebbe luogo nel 1985 su invito del Museo nazionale di belle arti della Valletta.[1] È la prima artista donna a cui è stata dedicata una retrospettiva della Bank of Valletta.[1][3] L'esposizione mostrava uno spaccato del suo lavoro nell'arco di tre decadi.[6] Uno dei suoi acquerelli venne presentato alla regina Elisabetta II e al principe Filippo di Edimburgo durante una visita di Stato a Malta nel novembre del 2005 ed è ora parte del Royal Collection.[7] Le sono state dedicate sette esposizioni personali, con temi che vanno dall'ambiente, agli animali e il loro benessere, ai ritratti.[4] È considerata uno dei principali ritrattisti ad acquerello di Malta.[5]

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Debbie Caruana Dingli, Bank of Valletta, 2015, ISBN 978-99932-7-523-7.
  2. ^ (EN) Xebgha Nies 2 – curated by Caroline Miggiani, su Malta Society of Arts. URL consultato il 6 marzo 2020.
  3. ^ a b c (EN) Sarah Micallef, An Enduring Talent, su Malta Chamber of Commerce, 22 maggio 2016. URL consultato il 6 marzo 2020.
  4. ^ a b (EN) Meet the Maltese - Debbie Caruana Dingli, su Chevron, 20 April 2015. URL consultato il 6 marzo 2020.
  5. ^ a b (EN) Daniela Apap Bologna, Facing Myself, in Artpaper, Issue 3, 10 maggio 2018, pp. 7–8.
  6. ^ (EN) BOV Retrospective Art Exhibition to showcase Debbie Caruana Dingli's 30-year-career, in The Malta Independent on Sunday. URL consultato il 7 marzo 2020.
  7. ^ (EN) [Lord and Lady Mountbatten, Prince Charles and Princess Anne disembarking from the "Britannia" ferry boat] signed & dated 2005, su Royal Collection Trust. URL consultato il 7 marzo 2020.