Apri il menu principale

Deflorazione

Fisiologica rottura dell'imene nella donna dovuta ad un primo rapporto sessuale completo.

La deflorazione è la fisiologica rottura dell'imene normalmente susseguente, eccetto i casi di particolare elasticità dello stesso, al primo rapporto sessuale penetrativo della donna.

DescrizioneModifica

L'allentamento di questa membrana e la sua lacerazione indolore, in alcuni casi può avvenire precedentemente al primo rapporto sessuale penetrativo, ad esempio a causa dell'introduzione di oggetti come per esempio assorbenti interni nella vagina oppure a causa di un trauma dovuto a attività fisiche o sportive.

La deflorazione può essere accompagnata da leggere perdite di sangue ed essere fastidiosa o, per alcune donne, leggermente dolorosa, ma che per la donna sia normale provare dolore durante un primo rapporto sessuale o che essa debba sanguinare per dimostrare la sua verginità non è che un mito. Non tutte le donne perdono sangue e per molte non è doloroso.

Essa, come momento di iniziazione al sesso penetrativo per la donna, ha costituito un atto di grande rilevanza psicologica e culturale in svariate civiltà nel corso della storia. Tuttora diverse tradizioni culturali, considerano la deflorazione della donna come un cambiamento fisico definitivo necessariamente ed esclusivamente conseguente all'unione sessuale legittimata dal matrimonio.

I miti su "prime volte" dolorose e sanguinanti, sommati alle idee propagandate da queste tradizioni culturali e religiose[senza fonte], possono essere la causa di problemi legati alla sessualità come il vaginismo.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina