Apri il menu principale

DescrizioneModifica

Questi eterotteri hanno corpo di piccole dimensioni, non più lungo di 4 mm.

Il capo porta antenne di quattro articoli, di cui i due basali corti, il 3° e il 4° lunghi e sottili. Ocelli non sempre presenti e rostro di quattro segmenti.

Il torace presenta l'episterno del primo segmento marcatamente pronunciato in avanti, fino a portarsi sotto il margine ventrale degli occhi. Le ali hanno vario sviluppo, con forme sia macrottere sia meiottere; le ali anteriori sono spesso interamente sclerificate (forme coleopteroidi). zampe con tarsi composti da 2-3 segmenti.

La parte terminale dell'addome e armature genitali nei maschi sono generalmente asimmetrici.

SistematicaModifica

La superfamiglia comprende cinque famiglie

BibliografiaModifica

  • Pavel Štys. Dipsocoromorpha in Randall T. Schuh, James A. Slater (a cura di), True bugs of the world (Hemiptera: Heteroptera). Classification and Natural History. Cornell University Press, 1995. pp. 74. ISBN 0-8014-2066-0. (In inglese).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi