Discussione:Francesco Guicciardini

Discussioni attive

Guicciardini filosofo? Va bene lo storico, va bene il politico: ma che si dimentichi di categorizzarlo come scrittore e si vada a pensare di definirlo "filosofo" è piuttosto insensato (suppongo per altro che quasi tutti l'abbiano in primis conosciuto a scuola studiando Letteratura, non certo Filosofia). Y.M.

E' importante scrivere anche il pensiero realistico a tutto tondo, non solo in chiave politica. S.L.

Pensiero PoliticoModifica

Nella sezione "Il Pensiero Politico" si legge «[...] in Italia sopravviveva una meschina borghesia municipalistica incapace di guardare oltre i ristretti limiti del comune o della regione. Per il popolo poi, le masse contadine, "o Franza o Spagna, purché se magna"». Se fosse una parafrasi di un pensiero di Guicciardini bisognerebbe inserire una citazione; se al contrario fosse un'opinione dell'autore della voce, mi sembra clamorosamente POV. --Francesco

La frase "E poi, quando mai nella storia d'Italia, c'era stato un dominio unitario, fatta eccezione per quello romano, che tenne l'Italia unita, sì, ma con la forza delle sue legioni? D'altra parte è nello spirito naturale dell'italiano curare il suo "particulare" cioè il proprio tornaconto personale; ed ormai le caratteristiche delle varie culture e società italiane possono essere conservate, ed è bene che lo siano, solo in uno Stato federale." è abbastanza schierata e poco obiettiva, tant'è che mettere un "senza fonte" sarebbe riduttivo. Non ho letto le opere del Guicciardini, ma se si cita una frase così "pesante" bisogna almeno rifonrzarla con un paio di fonti (che mancano) che riportino testualmente quanto scritto. --Romano-italico (msg) 18:08, 24 ott 2012 (CEST)

Ritorna alla pagina "Francesco Guicciardini".