Discussione:Oberon (opera)

Aggiungi argomento
Discussioni attive

Fonti letterarieModifica

Sarebbe necessario armonizzare il contenuto di questa pagina, relativamente alle fonti, con quanto contenuto nella pagina dell'autore dell'opera; nel riquadro di questa pagina contenente i dati dell'opera si continua a riportare come fonte anche il Sogno di una notte di mezza estate, di William Shakespeare, mentre, come già chiarito nella pagina su Carl Maria von Weber, la storia e i personaggi (a parte Oberon, Puck e Titania nella brevissima apparizione finale) sono totalmente diversi: e questo è del resto ben evidente dall'elenco dei personaggi contenuto nello stesso riquadro. Del resto Oberon è una figura della mitologia nordica ben più antica dell'epoca di Shakespeare, ed è esattamente quella la fonte, attraverso la chanson de geste Huon de Bourdeaux, il poema Oberon che ne trasse C. M. Wieland in tedesco e la relativa traduzione in inglese ad opera di W. Sotheby: tutto ciò è ampiamente illustrato nella prefazione al libretto, nell'edizione del 15 aprile 1826, scritta dall'autore del libretto stesso, cioè James Robinson Planché.[1] --Astasie (msg) 12:32, 8 apr 2015 (CEST)

  1. ^ [1], vedi libretto originale del 1826, presso la Biblioteca Digitale di Monaco di Baviera.
Ritorna alla pagina "Oberon (opera)".