Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Disestesia
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-10R20.8
Sinonimi
Allucinazione tattile

La disestesia è in campo medico un effetto comune che scaturisce quando si manifesta una lesione al livello del midollo spinale; viene definita anche come allucinazione tattile.

SintomatologiaModifica

Fra i sintomi che le persone asseriscono si osservano dolore, fastidio, bruciore, sensazione di un corpo estraneo dentro la pelle soprattutto aghi o vetro. Talora la disestesia si percepisce come una sorta di amplificazione della sensibilità della zona interessata, la quale, quando pure leggermente sfiorata, procura al soggetto affetto un disturbo sensorio di diversa natura e di ampiezza eccessiva rispetto alle caratteristiche obiettive ed all'effettiva entità dello stimolo.

TipologiaModifica

La forma descritta più frequentemente è la disestesia da bruciore.

TerapiaModifica

Attualmente si stanno effettuando degli studi dove tale sintomo viene trattato con la gabapentin, un antiepilettico, ma i risultati di tale somministrazione sono ancora incerti.

BibliografiaModifica

  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina