Doāb (in hindi: दो आब, in urdu: دو آب)[1] è un termine sanscrito che significa «le due acque»[2]. Viene utilizzato in India e in Pakistan per indicare una regione o una striscia di terra situata tra due fiumi confluenti.

I Doab dell'Uttar PradeshModifica

 
Carta indicante i Doāb: l'«Alto Doāb», il «Medio Doāb» e il «Basso Doāb».

Il Doāb non qualificato dal nome di un fiume designa la fascia alluvionale situata tra il Gange e lo Yamuna nell'ovest e nel sud-ovest dell'Uttar Pradesh e dell'Uttarakhand. La regione ha una superficie di circa 60.500 km², e misura circa 800 km di lunghezza e 100 di larghezza.

I Doāb compaiono nella storia e nei miti del periodo vedico; ad esempio l'epopea del Mahābhārata si svolge nel Doāb di Hastinapur.

I britannici suddivisero il Doāb in tre settori: l'Upper Doab, il Central Doab e il Lower Doab, a loro volta costituiti da più distretti.

L'Alto DoābModifica

Il Doāb superiore corrisponde ai seguenti distretti: distretto di Dehradun, Rishikesh, distretto di Muzaffarnagar, distretto di Saharanpur, distretto di Meerut, distretto di Ghaziabad, distretto di Gautam Buddha Nagar, distretto di Bulandshahr e Delhi[3].

Il Medio DoābModifica

Il Doāb centrale corrisponde ai seguenti distretti: distretto di Etah, distretto di Kasganj, distretto di Aligarh, distretto di Agra, distretto di Farrukhabad, distretto di Mainpuri, distretto di Etawah, distretto di Kanpur Nagar e distretto di Mathura[3].

Il Basso DoābModifica

Il Doāb inferiore corrisponde ai seguenti distretti: distretto di Fatehpur, distretto di Kaushambi e distretto di Allahabad[3].

PunjabModifica

 
Carta del Punjab del 1947 indicante i doāb.

Il Sind Sagar DoābModifica

Situato tra l'Indo e il Jhelum.

Il Jech DoābModifica

Situato tra il Jhelum e il Chenab.

Il Rechna DoābModifica

Situato tra il Chenab e il Ravi.

Il Bari DoābModifica

Situato tra il Ravi e il Beas.

Il Bist DoābModifica

Chiamato anche Jullundur Doāb o Doāba, è situato tra il Beas e il Sutlej.

NoteModifica

  1. ^ Dal persiano: دو آب dōāb, forma composta da , «due» + āb, «acqua» o «fiume».
  2. ^ (FR) Doab, larousse. URL consultato il 27 aprile 2013.
  3. ^ a b c (EN) Definition: Doab, Webster's Online Dictionary. URL consultato il 27 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).

Collegamenti esterniModifica