Domenico Ronconi

Domenico Ronconi
NazionalitàItalia Italia
(Lendinara)
GenereOpera
Periodo di attività musicale1796 – 1829
StrumentoVoce

Domenico Ronconi (Lendinara, 11 luglio 1772Milano, 13 aprile 1839) è stato un tenore e insegnante italiano, che ha avuto una carriera internazionale attiva nei principali teatri d'opera dal 1796 al 1829. Iniziò poi una seconda carriera come insegnante di canto a Milano, che durò fino alla sua morte in quella città nel 1839[1].

BiografiaModifica

Nato a Lendinara, studiò canto con l'abate Cervellini in provincia di Rovigo. Debuttò al Teatro San Benedetto di Venezia nel 1796. Dal 1802 al 1805 fu impegnato nel Mariinsky Theatre di San Pietroburgo. Nel 1808 fu ascoltato nella prima di La Dama Soldato di Giuseppe Maria Orlandini alla Scala di Milano.[2]

Ronconi si esibì all'Opera della Corte di Vienna nel 1809-1810. A Vienna cantò davanti a Napoleone, che in seguito ingaggiò il suo talento per la celebrazione del matrimonio con Maria Luisa, duchessa di Parma a Parigi nel 1810. Fece apparizioni all'Opera di Parigi nel 1810-1811 e in seguito fu attivo nei principali teatri d'opera italiani di quel decennio. Dal 1819 al 1829 fu assunto all'Opera di Stato della Baviera.

Dopo il suo ritiro dal palcoscenico nel 1829, Ronconi fondò una scuola di musica a Milano che divenne molto conosciuta. Divenne un famoso insegnante di canto, con i suoi illustri allievi tra cui il soprano Erminia Frezzolini e il contralto Caroline Unger. Fu anche l'insegnante di tre dei suoi figli, Giorgio Ronconi, Sebastiano Ronconi e Felice Ronconi, che ebbero successo nelle loro carriere di cantanti.

NoteModifica

  1. ^ Gherardo Casaglia, Domenico Ronconi, in L'Almanacco di Gherardo Casaglia, 2005.
  2. ^ Domenico Ronconi, in Operissimo concertissimo.[collegamento interrotto]

BibliografiaModifica

  • Gherardo Casaglia, Domenico Ronconi, in L'Almanacco di Gherardo Casaglia, 2005.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN64762056 · ISNI (EN0000 0000 5491 3148 · SBN IT\ICCU\MUSV\056393 · Europeana agent/base/37569 · GND (DE116607084 · BNF (FRcb159322571 (data) · CERL cnp01080142 · WorldCat Identities (ENviaf-64762056