Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Domina Vacanze (disambigua).
Domina Vacanze
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione1988
Fondata daErnesto Preatoni
Sede principaleMilano
SettoreTurismo - Immobiliare
ProdottiVacanze e comproprietà
Slogan«Nei luoghi più belli del Mondo, il confort di un Grand Hotel, il valore di casa tua»
Sito web

Domina Vacanze è una società per azioni italiana del settore turistico-immobiliare.

Il core business dell'azienda è la comproprietà alberghiera, la vendita di suite, all'interno di residenze alberghiere in Italia e all'estero, per periodi dell'anno definiti. Gli hotel sono a 4 o 5 stelle e per la maggior parte strutture di proprietà della società: la comproprietà in un ambiente alberghiero è il punto che differenzia il modello di business della Formula Multisuite di Domina Vacanze da quello di altri operatori.[1]

StoriaModifica

Domina Vacanze nasce nel 1988 per opera di Ernesto Preatoni, imprenditore milanese considerato l'inventore di Sharm El Sheikh[2]. Il primo hotel è il Domina Home Miramonti di Corvara. Si susseguono negli anni investimenti volti sia al miglioramento delle struttura sia al potenziamento dell'organico aziendale.

Nel 1990 aprono il Domina Home Royal a Positano e il Domina Home Les Jumeaux di Courmayeur; nel 1991 il Domina Home Alaska di Cortina d'Ampezzo, nel 1992 il Domina Home Piccolo di Portofino, nel 1993 il Domina Coral Bay, famoso resort di Sharm El Sheikh,[senza fonte] nel 1995 il Domina Home Kyrie alle Isole Tremiti, nel 1996 il Domina Liscia di Vacca a Lisci di Vacca in Sardegna, nel 1998 il Domina Home Palumbalza a Porto Rotondo, nel 2001 il Domina Home Giudecca a Venezia e il Domina Home Parco dello Stelvio a Cogolo di Peio, nel 2005 il Domina Home Cà Zusto di Venezia. L'ultimo hotel, inaugurato a giugno 2010, è il Domina Home Zagarella in Sicilia.

Il 24 gennaio 2019 un gruppo di comproprietari insoddisfatti ha fondato un'associazione no-profit chiamata ATM Domina (Associazione Tutela Multiproprietari Domina) per la tutela dei diritti dei multiproprietari che hanno acquistato da Domina Vacanze SPA. [3]

Il 30 gennaio 2019 la Domina Vacanze SPA insieme alla Domina srl, la società di gestione Hit Hotel srl e la Domina International, in seguito alla denuncia di un comproprietario e della Federcontribuenti sono state condannate dalla AGCM[4] ad un'ammenda da 505 mila euro[5] per pratiche commerciali scorrette ravvisando notevoli discrepanze tra quanto pubblicizzato e quanto effettivamente fornito e per aver utilizzato tecniche di vendita identificate come 'aggressive'. Viene altresì intimata la rimozione dalla rete delle informazioni ritenute gravemente ingannevoli. Alla condanna è stato fatto ricorso presso il TAR del Lazio.In data 5 giugno 2019, il citato Tribunale Amministrativo,ha rigettato l'istanza di sospensione cautelare del provvedimento impugnato avanzata dai suddetti professionisti, poiché non ricorrevano i presupposti del fumus bonis iuris e del periculum in mora. Il Collegio ha invece accolto, in subordine, la richiesta di riduzione della sanzione amministrativa, in relazione all'errore di calcolo della medesima. Pertanto, tale sanzione è stata ridotta a complessivi 423.588,00 euro. Per la trattazione del merito, è stata fissata l'udienza pubblica in data 25 marzo 2020.

NoteModifica

  1. ^ Cosa è la Formula Multisuite, su dominavacanze.it. URL consultato il 21 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2011).
  2. ^ Intervista a Preatoni, il progetto Sharm [collegamento interrotto], su turismo.it. URL consultato il 31 gennaio 2011.
  3. ^ ATM-Domina.com, https://ATM-Domina.com.
  4. ^ agcm.it, https://www.agcm.it.
  5. ^ agcm.it, https://www.agcm.it/dotcmsCustom/tc/2024/2/getDominoAttach?urlStr=192.168.14.10:8080/C12560D000291394/0/83BAD78B59FE9085C12583A6003350F1/$File/p27547.pdf.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende