Apri il menu principale

L'espressione latina dramatis personae (letteralmente: "maschere del dramma") indica l'elenco dei personaggi di un'opera drammatica. È ricalcata dalla corrispondente espressione greca τὰ τοῦ δράματος πρόσωπα ed era usata abitualmente nei testi teatrali fino al XVII secolo[1]. In alcuni casi è stata usata anche da autori moderni, ad esempio da Gabriele D'Annunzio in La città morta[2].

Per estensione viene usata per indicare l'insieme delle persone che ha avuto un ruolo principale in un evento[1].

NoteModifica

Voci correlateModifica