Apri il menu principale

Il Drawback è un'agevolazione che viene fatta per evitare che i dazi doganali gravino sulle materie prime, con un conseguente aggravio dei costi per l'imprese nazionali. Quindi lo Stato può rimborsare il dazio pagato su di esse se e quando il prodotto finito viene riesportato.

Utilizzo nel mondoModifica

BrasileModifica

I beni che sono compresi in questo regime sono:

  • Le materie prime;
  • I prodotti destinati all'imballaggio;
  • Gli animali destinati alla macellazione;
  • I prodotti semi-lavorati;
  • I componenti di macchinari e veicoli.

Le operazioni che possono essere fatte sui beni importati per poter poi applicare il Drawback sono :

  • Trasformazione del prodotto partendo dalla materia prima per l'ottenimento di un nuovo bene;
  • Lavorazione che permettono modifiche sia dal punto di vista apparente che di utilità del prodotto;
  • Assemblaggio con altri componenti per ottenere un nuovo prodotto;
  • Confezionamento del prodotto se ha subito delle lacerazioni e questo comporta un'alterazione della presentazione del prodotto.

Ci sono varie tipologie di Drawback:

  1. Generico: consiste nella descrizione dei prodotti e nell'indicazione del loro valore totale;
  2. Senza copertura cambiale: riguarda le importazioni che non hanno una copertura cambiale;
  3. Intermedio: l'importazione viene effettuata da una terza parte che utilizzerà il bene per poi cederlo ad un'azienda che darà origine al prodotto finale;
  4. Di imbarco: l'importazione è destinata alla produzione di imbarcazioni vendute sul mercato interno;
  5. Di fornitura al mercato interno: sono tutte le materie prime, i semilavorati destinati all'utilizzo sul mercato interno;
  6. Integrato: i prodotti sono acquistati sia sul mercato interno che su quello estero;
  7. Verde-amarelo: il bene che poi verrà esportato è stato prodotto con beni importati;
  8. Coltivazione di prodotti agricoli o allevamento degli animali: riguarda l'importazione della materia prima utilizzata poi nella coltivazione o nell'allevamento degli animali che vengono prodotti per l'esportazione come per esempio: cotone, gamberi, pollo, maiale ecc...

Il monitoraggio di tutte queste operazioni di drawback è effettuato elettronicamente attraverso La segreteria del commercio estero (SECEX) e il Sistema integrato di commercio estero ( SISCOMEX).

L'agenzia delle entrate brasiliana ed il SECEX ha recentemente applicato una normativa che sospende dei particolari tributi. Cioè l'imposta di importazione (II), l'imposta sui prodotti industrializzati (IPI) e tutti i contributi PIS/PASEP e COFINS.

La sospensione è per un anno, ma può essere prorogata.

BibliografiaModifica

  • Alfredo Gilibert,cap.9 La finanza straordinaria e il debito pubblico, Scienza delle finanze e Diritto tributario, 15a ed. Torino, Lattes editori, 2006, pp. 115–123. ISBN 88-8042-382-7.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica