ESO 381-12
Galassia lenticolare
Hubble image of ESO 381-12.jpg
ESO 381-12 (sulla destra si intravede la galassia ESO 381-13)
Dati osservativi
(epoca J2000)
CostellazioneCentauro
Ascensione retta12h 44m 05.2s
Declinazione-34° 12′ 07″
Distanza279 milioni di a.l.
(85530 Kpc)
Redshiftz= 0.020154
Velocità radiale6.042 km/s
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia lenticolare
Altre designazioni
PGC 42871, LEDA 42871
Mappa di localizzazione
ESO 381-12
Centaurus IAU.svg
Categoria di galassie lenticolari

Coordinate: Carta celeste 12h 44m 05.2s, -34° 12′ 07″

ESO 381-12 è una galassia lenticolare situata in direzione della costellazione del Centauro alla distanza di 279 milioni di anni luce dalla Terra. Le galassie lenticolari hanno delle caratteristiche in parte condivise con le galassie spirali e in parte con le galassie ellittiche. Questa galassia è stata recentemente immortalata dal Telescopio spaziale Hubble con l'utilizzo dell'Advanced Camera for Surveys[1][2].

Caratteristica, piuttosto rara, di questa galassia è la presenza di una sorta di guscio con una morfologia che ricorda i petali di un fiore. Questo aspetto peculiare sarebbe il risultato di interazioni con un'altra galassia avvenute in epoche recenti che hanno generato la formazione di onde d'urto verso l'interno responsabili anche di violenti processi di neoformazione stellare[3].

Nell'immagine ripresa da Hubble, sulla destra, è stata inquadrata anche la galassia spirale barrata ESO 381-13 (o PGC 42877), che probabilmente è o sarà in interazione con ESO 381-13.

NoteModifica

  1. ^ information@eso.org, A galaxy in bloom - New Hubble snap of ESO 381-12, su www.spacetelescope.org. URL consultato il 13 luglio 2015.
  2. ^ ESA Science & Technology: Hubble image of ESO 381-12, su sci.esa.int. URL consultato il 13 luglio 2015.
  3. ^ Aparna Maybhate, Paul Goudfrooij e Francois Schweizer, Globular Cluster Populations in Four Early-Type Poststarburst Galaxies, in The Astronomical Journal, vol. 137, nº 1, 1º gennaio 2009, pp. 383-401, DOI:10.1088/0004-6256/137/1/383. URL consultato il 13 luglio 2015.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari