Apri il menu principale
Eioneo
Nome orig.Ἠιονεύς
SessoMaschio

Eioneo (in greco antico: Ἠιονεύς, Iionéfs) è un personaggio della mitologia greca. Un combattente acheo che prese parte alla guerra di Troia.

MitologiaModifica

Quando Paride figlio di Priamo il re di Troia prese con sé Elena moglie di Menelao, scoppiò una guerra fra la Grecia ed i troiani. Fra i tanti eroi che risposero all'appello del fratello di Agamennone vi fu anche Eioneo.

Durante una delle tante battaglie fra i due eserciti Eioneo si scontrò con il terribile guerriero troiano Ettore e per colpa della sua asta che lo colpì giusto al collo (un punto scoperto della sua armatura di bronzo), perse le forze e morì[1].

Secondo Darete, il misterioso frigio che scrisse un poema anteriore a quello di Omero, Ettore uccise Eioneo prima del decisivo duello con Achille ed infierì sul cadavere facendolo a pezzi[2].

NoteModifica

  1. ^ Omero, Iliade libro VII, versi 11-12 e libro X, versi 435-436
  2. ^ Darete, 24

Voci correlateModifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca