Encefalopatia ipertensiva

patologia che si manifesta in pazienti colpiti dall'ipertensione
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

L'encefalopatia ipertensiva è una patologia che si manifesta in pazienti colpiti dall'ipertensione; segni e sintomi caratteristici sono cefalea, stato di confusione, vomito e convulsioni, che a volte portano al coma. Questa condizione necessita di un intervento medico rapido per ridurre l'aumento della pressione intracranica che accompagna il fenomeno, perché la sindrome non regredisce spontaneamente. I pazienti deceduti sottoposti all'esame autoptico evidenziano un tessuto cerebrale edematoso in cui può essere presente o meno erniazione tonsillare o transtentoriale. Microscopicamente si osservano petecchie e necrosi fibrinoide delle arteriole della sostanza grigia e bianca.

BibliografiaModifica

  • Robbins e Cotran, Le basi patologiche delle malattie, Ed. Elsevier Masson
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina