Eno (città antica)

Eno (in greco antico: Αἶνος?, Àinos e in latino Aenus[3]) è stata un'antica città della Tracia, colonia degli Eoli, situata sulla foce del fiume Ebro.

Eno
Nome originale in greco antico: Αἶνος?, Àinos
Cronologia
Fondazione VI secolo a.C.[1]
Fine tarda antichità (VII secolo d.C.)[1]
Territorio e popolazione
Lingua greco antico
Localizzazione
Stato attuale Bandiera della Turchia Turchia
Località Enez[2]
Coordinate 40°43′30.39″N 26°05′05.71″E / 40.725109°N 26.084919°E40.725109; 26.084919
Cartografia
Mappa di localizzazione: Turchia
Eno
Eno

Storia modifica

Secondo l'Eneide (III, 18), la città venne fondata da Enea durante la sua fuga da Troia. L'antichità del sito è dimostrata da un passo dell'Iliade (IV, 519) in cui si nomina Eno. Fu una colonia degli Eoli, secondo Tucidide (VII, 57) ed Erodoto (VII, 58), e più precisamente di Mitilene, secondo Scimno di Chio (696), o di Cuma eolica secondo Stefano di Bisanzio.

La sua storia continua nel tempo: citazioni si hanno durante il regno di Filippo V di Macedonia, e nel I secolo a.C. (con Plinio il Vecchio).

Note modifica

  1. ^ a b Borza, E., DARMC, R. Talbert, S. Gillies, J. Becker, G. Reger, T. Elliott, P. Acheson, Places: 501337 (Ainos), su pleiades.stoa.org, Pleiades. URL consultato il 26 settembre 2015 6:54.
  2. ^ Tavola Peutingeriana, 7B5
  3. ^ Tito Livio, Ab Urbe condita, XXXIX, 27.

Bibliografia modifica

Collegamenti esterni modifica

  • (ES) Iscrizioni di Eno, su amarfer.webs.ull.es. URL consultato il 28 settembre 2015 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2016).