Apri il menu principale
Eno
Nome originale in greco antico: Αἶνος, Aînos
Cronologia
Fondazione VI secolo a.C.[1]
Fine tarda antichità (VII secolo d.C.)[1]
Territorio e popolazione
Lingua greco antico
Localizzazione
Stato attuale Turchia Turchia
Località Enez[2]
Coordinate 40°43′30.39″N 26°05′05.71″E / 40.725109°N 26.084919°E40.725109; 26.084919Coordinate: 40°43′30.39″N 26°05′05.71″E / 40.725109°N 26.084919°E40.725109; 26.084919
Cartografia
Mappa di localizzazione: Turchia
Eno
Eno

Eno (in greco antico: Αἶνος, Aînos e in latino Aenus[3]) è stata un'antica città della Tracia, colonia degli Eoli, situata sulla foce del fiume Ebro.

Indice

StoriaModifica

Secondo l'Eneide (III, 18), la città venne fondata da Enea durante la sua fuga da Troia. L'antichità del sito è dimostrata da un passo dell'Iliade (IV, 519) in cui si nomina Eno. Fu una colonia degli Eoli, secondo Tucidide (VII, 57) ed Erodoto (VII, 58), e più precisamente di Mitilene, secondo Scimno di Chio (696), o di Cuma eolica secondo Stefano di Bisanzio.

La sua storia continua nel tempo: citazioni si hanno durante il regno di Filippo V di Macedonia, e nel I secolo a.C. (con Plinio il Vecchio).

NoteModifica

  1. ^ a b Borza, E., DARMC, R. Talbert, S. Gillies, J. Becker, G. Reger, T. Elliott, P. Acheson, Places: 501337 (Ainos), Pleiades. URL consultato il 26 settembre 2015 6:54.
  2. ^ Tavola Peutingeriana, 7B5
  3. ^ Tito Livio, Ab Urbe condita, XXXIX, 27.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica