Etelinda di Northeim

Etelinda di Northeim (1050/1060 – dopo 1075) è stata una nobildonna tedesca, figlia di Ottone di Northeim e moglie di Guelfo IV d'Este, duca di Baviera, e quindi di Ermanno di Calvelage.

FamigliaModifica

Etelinda era la figlia maggiore di Ottone di Northeim, duca di Baviera (r. 1060-1070) e di sua moglie Richenza di Svevia, figlia di Ottone II, duca di Svevia (ricerche recenti hanno però contestato questa filiazione, e sembra che Ottone II in realtà non ebbe nessun figlio).

Primo matrimonioModifica

Nel 1062, all'età di dodici anni, Etelinda sposò Guelfo IV d'Este, duca di Baviera, figlio di Alberto Azzo II d'Este, margravio di Milano e di sua moglie Cunegonda di Altdorf.[1] Nel 1070, il padre di Eelinda, Ottone, fu accusato di essere parte di un complotto per omicidio di Enrico IV e fu privato del ducato di Baviera. Alberto Azzo respinse Etelinda e la rimandò a suo padre, che successe come duca di Baviera.[2] Sia Etelinda che Alberto Azzo sposarono altre persone, ma non è chiaro su quali basi il loro matrimonio sia stato sciolto.

Secondo matrimonioModifica

Prima o dopo il 1070, Etelinda si sposò per la seconda volta, con Ermanno I, conte di Calvelage.[3] La coppia ebbe un figlio, Ermanno II di Calvelage(1075-1144).

NoteModifica

  1. ^ Robinson, Henry, p. 70.
  2. ^ Schneidmüller, Die Welfen, pp. 132f.
  3. ^ (DE) Lange, Grafen von Northeim, pp. 143ff.

BibliografiaModifica

  • (DE) B. Schneidmüller, Die Welfen. Herrschaft und Erinnerung (Stuttgart, 2000).
  • (EN) I. S. Robinson, Henry IV of Germany, 1056-1106 (Cambridge, 2003).
  • (DE) K.-H. Lange, Die Grafen von Northeim (950-1144). Politische Stellung, Genealogie und Herrschaftsbereich. Beiträge zur Geschichte des sächsischen Adels im Hochmittelalter (Dissertation, Kiel, 1958).

Collegamenti esterniModifica