Apri il menu principale
Sant'Eusebio
NascitaRoma, 319 circa
MorteRoma, 353 circa
Venerato daChiesa Cattolica
Santuario principaleChiesa di Sant'Eusebio, Roma
Ricorrenza14 agosto
Patrono diVenaria Reale

Sant' Eusebio (Roma, 319 circa – Roma, 14 agosto 353) è stato un presbitero romano, martire per aver sostenuto la fede cristiana; venerato come santo dalla Chiesa cattolica, è oggetto di un culto antichissimo.

AgiografiaModifica

Sant'Eusebio nacque a Roma nel 319, in quel periodo governava l'imperatore Costanzo II di religione ariana che fece imprigionare Eusebio per aver rimproverato papa Liberio di essere imparziale nei confronti dell'imperatore eretico. Rimase 7 mesi in prigione per poi morire il 14 agosto 353. Venne sepolto nel cimitero di Callisto da alcuni sacerdoti che posero una lapide che dice: Eusebio Homini Dei.

Collegamenti esterniModifica