Faro basso di Westkapelle

Noorderhoofd
Faro basso di Westkapelle
Il Faro basso di Westkapelle
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
LocalitàWestkapelle
Coordinate51°32′24″N 3°26′12″E / 51.54°N 3.436667°E51.54; 3.436667
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Faro basso di Westkapelle
Costruzione1875
Anno di attivazione1875
Altezza18 m
Elevazione20 m s.l.m.
Portata16 miglia nautiche
Automatizzatosi

Il Noorderhoofd noto anche come lage vuurtoren van Westkapelle o Westkapelle Laag (rispettivamente in italiano: Capo Nord e Faro basso di Westkapelle), è il secondo faro più alto di Westkapelle, un villaggio della provincia olandese della Zelanda, dopo il Faro di Westkapelle con il quale contrassegna l'ingresso al canale di Oostgat. Il faro è un monumento nazionale protetto (Rijksmonument). La struttura è di colore rosso con una banda bianca e dispone di tre luci differenti, una bianca, una rossa ed una verde. La luce bianca ha un'intensità luminosa di 6000 candele, mentre le altre due di 1800 candele.

1. Oostgat
2. Wielingen
3. Schelda occidentale
4. Mare del Nord
5. Westkapelle e i suoi due fari con luce tratteggiata
6. Fari guida di Kaapduinen
7. Fari guida di Zoutelande e la loro luce tratteggiata in rosso
Noorderhoofd

StoriaModifica

Il faro fu progettato da Quirinus Harder, noto architetto olandese che progettò numerosi fari, e costruito sulla diga marittima di Westkapelle dalla Nering Bögel di Deventer nel 1875, anno in cui fu anche attivato.

Fino al 1995 ai piedi del faro si ergeva un edificio utilizzato dalla guardia costiera che fu costruito negli anni sessanta del ventesimo secolo in sostituzione di un edificio che risaliva al 1900. Dopo che cadde in disuso l'edificio finì in rovina e fu ripetutamente vittima di atti vandalici, motivo per cui, in assenza di utilizzo, venne demolito.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica