Fatturato

somma dei ricavi ottenuti da un'impresa o ditta individuale attraverso cessioni dei beni (vendite, appalti, somministrazioni etc.) e/o prestazioni di servizi (etc.), registrati ai fini IVA - per cui, quindi, è stata emessa fattura

Il fatturato (detto anche volume d'affari), in economia aziendale, è la somma dei ricavi ottenuti da un'impresa o ditta individuale attraverso cessioni di beni e/o prestazioni di servizi, registrati ai fini IVA - per cui, quindi, è stata emessa fattura.

DescrizioneModifica

Il fatturato è l'importo, riferito all'anno di esercizio di un'attività, che corrisponde alla somma, al netto dell'IVA, degli importi delle fatture emesse. Spesso viene tuttavia impropriamente considerato come mera somma dei ricavi d'esercizio e, con questa logica, viene utilizzato come indicatore della capacità di mercato di un'impresa.

Il concetto di fatturato deriva direttamente dalla disciplina IVA, cui è inscindibilmente legata l'emissione della fattura, per cui non deve essere confuso con il "valore della produzione", ovvero la somma dei ricavi aziendali che sono indicati nel conto economico del bilancio d'esercizio delle imprese (punto "A" del conto economico). Infatti, i due valori (fatturato e valore della produzione) possono sensibilmente differire a causa della diversa competenza temporale dei ricavi appostati in bilancio rispetto alla quantificazione del volume di affari IVA che raggruppa le sole fatture emesse nell'esercizio senza tenere conto della eventuale diversa competenza economica-temporale dei ricavi esposti in fattura come, invece, avviene per la redazione del bilancio d'esercizio.

NoteModifica


Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85064759 · GND (DE4152804-9 · BNF (FRcb11975981t (data) · BNE (ESXX526041 (data)