Filoteo di Alessandria (calcedoniano)

patriarca greco-ortodosso di Alessandria dal 1435 al 1459
Filoteo I
Patriarca di Alessandria
Intronizzazione1435
Fine patriarcato1459
PredecessoreMarco V
SuccessoreMarco VI

Papa Filoteo o Teofilo[1] (... – 1459), è stato papa e patriarca greco-ortodosso di Alessandria e di tutta l'Africa tra il 1435 e il 1459[2].

Rigettò l'unione tra Chiese del Concilio di Firenze del 1439 e partecipò nel sinodo di Gerusalemme del 1443 che condannò la comunione con la Chiesa latina come falsa e invalida.[2][3]

NoteModifica

  1. ^ PadriBenedettini, p.311.
  2. ^ a b patriarchateofalexandria.com.
  3. ^ Secondo il testo dei Padri Benedettini avrebbe invece scritto nel 1523 (sic) una lettera a papa Adriano VI in cui lo riconosceva come sovrano pontefice e si sottoponeva alla sua giurisdizione.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) PHILOTHEUS (1435-1459), The official web site of Greek Orthodox Patriarchate of Alexandria and All Africa. URL consultato il 27 luglio 2020.