Frederick Low

politico statunitense
Frederick Ferdinand Low

Frederick Ferdinand Low (Winterport, 30 giugno 1828San Francisco, 21 luglio 1894) è stato un politico statunitense, membro del Congresso degli Stati Uniti d'America e nono governatore della California.

BiografiaModifica

Nato a Frankfort (oggi Winterport (Maine)) nel 1828, Low frequentò la Hampden Academy di Hampden (Maine). Nel 1849 Low si trasferì in California entrando nel commercio navale a San Francisco, prima di diventare banchiere a Marysville (California) dal 1854 al 1861.

Low si candidò tra i repubblicani e fu eletto al 37° Congresso degli Stati Uniti d'America, ma non gli fu permesso di occupare la poltrona fino all'approvazione di una particolare legge. Fu membro della Camera dei rappresentanti (Stati Uniti d'America) dal 3 giugno 1862 al 3 marzo 1863.

Low fu nominato nel 1863 esattore del porto di San Francisco prima di diventare governatore della California dal 10 dicembre 1863 al 5 dicembre 1867. Fu il secondo governatore della California ad usare la Stanford Mansion come residenza ed ufficio fino alla costruzione del Campidoglio nel 1869.[1] Low fu l'ultimo governatore della California durante la guerra di secessione. I punti saldi della sua amministrazione furono la fondazione del Parco nazionale di Yosemite e dell'Università della California. Low fu considerato il padre dell'Università della California, ma fu il suo successore, Henry Huntly Haight a firmarne il 23 marzo 1868 la carta.[2]

Low fu anche ambasciatore statunitense in Cina dal 1869 al 1874. Morì a San Francisco il 21 luglio 1894 e fu sepolto nel Cypress Lawn Memorial Park di Colma, California.

NoteModifica

  1. ^ Department of Parks & Recreation, Stanford Mansion History, State of California. URL consultato il 2 maggio 2007.
  2. ^ State Capitol Museum, Frederick Low, 9th Governor (1863-1867), State of California. URL consultato il 3 maggio 2007 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2007).
Controllo di autorità VIAF: (EN22053607 · LCCN: (ENnr98007678
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie