Fulk I FitzWarin

barone britannico

Fulk I FitzWarin, Fulke, Fouke, FitzWaryn, FitzWarren, Fitz Warine, latinizato da Fulco Filius Warini, a "Folco figlio di Warin" (11151171), suo nipote era Folco III FitzWarin (1160–1258) oggetto della famosa leggenda medievale o romanzo, intitolato Fouke le Fitz Waryn,[1][2][3] egli stesso era nonno di Folco V FitzWarin, I barone FitzWarin (1251-1315).

BiografiaModifica

A sinistra stemma di FitzWarin: indicato per Fulk FitzWarin nel St George's Roll, 1285.[4], a destra lo stemma dei FitzWarin o FitzWarren indicato per William FitzWarin di Brightley[5][6]

Figlio di Guerino "The Bold" di Metz,[7][8][9] e Melette (Maud) Peverel,[10][11][12] nipote di Warin di Metz capostipite della famiglia nobile Fitz-Warin. Il nome Fitz Warin significa "figlio di Warin".[13][14]

Folco I FitzWarin (m. 1170/1), sostenitore di Re Enrico II (1154-1189), fu ricompensato dal re per il suo sostegno alla madre, l'imperatrice Matilde, nella sua guerra civile contro re Stefano (1135-1154), e gli conferì nel 1153 il maniero reale di Alveston nel Gloucestershire e nel 1149 il maniero di Whadborough nel Leicestershire. Folco II tenne quelle proprietà dopo la morte del padre nel 1171.[15][16]

Signori di Whittington e Alderbury (Salop) e Alveston (Gloucs.). Le terre dello Shropshire furono un'area di disputa tra inglesi e gallesi fino alla conquista del Galles da parte di Edoardo I. Nell'ultima parte del XII secolo, i terreni era nelle mani di Ruggero di Powys e suo fratello Jonas, ma l'area intorno a Whittington era della famiglia di Fulk I FrizWarin (m. 1171) e Fulk II (m. 1194).[17]

Fulk III (m. 1258) nel 1197 paga una tassa per ricevere la sua eredita,[18][19][20][21] ma l'11 aprile 1200 re Giovanni concesse Whittington a Maurizio (figlio di Ruggero di Powys), dopo la morte di Maurizio nell'agosto del 1200, il re Giovanni lo concesse al figlio di Maurizio, Werennoc.[22] Fu per questo che nell'aprile del 1201 Fulk III, fa una rivolta armata contro il re, accompagnato da circa cinquantadue seguaci, inclusi i suoi fratelli William, Phillip e John, dai suoi cugini e dai numerosi alleati della famiglia.[21][20] Nell'ottobre 1204, con una multa di 200 marchi, Fulk III ricevette finalmente la sua eredita di Whittington.[23]

DiscendenzaModifica

Fulk I FitzWarin sposa Eva FitzWarin e poi Miletta de Whittington[24]

  • Warin FitzWarin.
  • Lord Fulk FitzWarin, II, di Whittington e Alveston.
  • Emmeline de Hungerford.
  • Richard Fitzwarin.
  • Ralph Fitz Warin.
  • William Fitzwarin.

NoteModifica

  1. ^ Il nobile bandito Fulk FitzWarin e la sua lotta per il castello di Whittington
  2. ^ British Outlaws of Literature and History: Essays on Medieval and Early ...
  3. ^ Fulk I FitzWarin figlio di Warin-Guarinus 1115-1171
  4. ^ Briantimms.com, St George's Roll, parte 1, no. E69
  5. ^ Andow & Levy, p.36
  6. ^ Cokayne, The Complete Peerage, new edition, vol.V, p.508, Baron FitzWarin
  7. ^ Warin de Metz Geneagraphie - Famiglie di tutto il mondo
  8. ^ Sir Guy Warin "The Bold" de Metz
  9. ^ Peverel Miletta Warin de Metz
  10. ^ Baroness Melette (Maud) Peverell, Heiress of Whittington
  11. ^ ORIGINI GALLESI DELLA FAMIGLIA PEVEREL-WARIN http://www.ancientwalesstudies.org/id50.html
  12. ^ Pagan Peverel: Un crociato anglo-normanno
  13. ^ G.E. Cokayne, The Complete Peerage, V, p. 495, note (c)
  14. ^ Suppe, F., 'Fitzwarine family (per. c. 1145-1315)', Oxford Dictionary of National Biography (2004), Vol. "F", pp. 953–4.
  15. ^ Dictionary of national biography pag.223 FITZWARINE, FULK.
  16. ^ Dictionary of national biography pag.224 FITZWARINE, FULK.
  17. ^ http://www.ancientwalesstudies.org/id50.html ORIGINI GALLESI DELLA FAMIGLIA PEVEREL-WARIN Di Darrell Wolcott
  18. ^ Eyton, Antiquities of Shropshire, VII, pp. 70-71 (Internet Archive).
  19. ^ Barons of the Welsh Frontier , p. 36 Meisel, Barons of the Welsh Frontier, p. 35
  20. ^ a b K. Bedford, 'Fouke le Fitz Waryn: Outlaw or Chivalric Hero?', In AL Kaufman (ed.), British Outlaws of Literature and History: Essays on Medieval and Early Modern Figures from Robin Hood to Twm Shon Catty , (Jefferson, NC: McFarland & Co., 2011), p. 97.
  21. ^ a b Painter, The Reign of King John, p. 52
  22. ^ Meisel, of the Welsh Frontier , p. 36
  23. ^ Rotuli Litterarum Patentium, I Part 1, p. 46 b (Google).
  24. ^ Folco "le Brun" FitzWarin, I

Voci correlateModifica