Galya Novents

attrice cinematografica armena-sovietica

Galya Novents (in armeno: Գալյա Նովենց?; 1º luglio 193722 luglio 2012) è stata un'attrice cinematografica armena-sovietica, una delle più importanti attrici armene del XX secolo, paragonata ad Anna Magnani per la tipologia dei ruoli impersonati e per lo stile interpretativo[1].

BiografiaModifica

Galya Novents nacque il 1º luglio 1937 in Yerevan. In 1958, si laureò al Yerevan Institute of Fine Arts and Theatre. Tra il 1961 e 1971 lavorò come attrice al Teatro di Stato di Kapan[2], città nel sud-est dell'Armenia, capitale della provincia di Syunik[1]), al Teatro Vardan Achemyan di Gyumri dal 1971 al 1977, dal 1977 al 1983 al Gabriel Sundukyan National Academic Theatre, allo Hamazgayin State Theatre diretto da Sos Sargsyan e al Teatro Drammatico dell'Erevan Hrachya Ghaplanyan. Negli ultimi anni della sua vita si esibì sul palco del Teatro di commedia musicale Paronyan di Hakob[1].

Alla 42ª Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia le fu assegnata una menzione speciale come migliore attrice per il film Tango della nostra infanzia, ma non venne premiata[2].

Nel 1998 ricevette l'onorificenza Medal of the Year, nel 2007 il titolo di Artista del popolo e nel 2008 il Premio speciale Artavazd dell'Associazione degli artisti dell'Armenia.

 
Targa su Galya Novents in Kapan

Morì il 22 luglio 2012 a Los Angeles all'età di settantacinque anni[3].

Premi e riconoscimentiModifica

  • Medal of the Year, 1998
  • Artista del popolo (2007)
  • Premio speciale Artavazd dell'Associazione degli artisti dell'Armenia (2008)

FilmografiaModifica

  • Khent hreshtak (2001)
  • Klamek ji bo Beko (1992), sotto il nome Galina Novenz
  • Dove sei stato, uomo di Dio? (1992), mini serie tv
  • Blood (1991)
  • Respiro (1989)
  • Tchanaparh depi Sasuntsi Davit (19898)
  • Apple Garden (1985)
  • White Dreams (1985)
  • Il tango della nostra infanzia (1985)
  • Cry of a Peacock (1983)
  • Gikor (1982)
  • La canzone dei vecchi tempi (1982)
  • Ktor me yerkinq (1980)
  • Trionfi di vita (1977)
  • Qui, su questo incrocio (1975)
  • Sour Grape (1974)
  • Heghnar aghbyur (1971)
  • Noi e le nostre montagne (1969)
  • Barev, yes em (1966)

NoteModifica

  1. ^ a b c Merited Armenian actress, Galia Novents, dies at 75 - Tert.am, su tert.am, 22 luglio 2012. URL consultato l'8 November 2015.
  2. ^ a b AV Production - Գալյա Նովենց, su avproduction.am. URL consultato l'8 November 2015.
  3. ^ Serzh Sargsyan's Message of Condolence on ... - Lurer.com, su lurer.com. URL consultato l'8 November 2015.

Collegamenti esterniModifica