Gasparo Scaruffi

economista italiano

Gasparo Scaruffi (Reggio nell'Emilia, 17 maggio 1519Reggio nell'Emilia, 20 settembre 1584) è stato un economista italiano.

Scaruffi-Alitinonfo-titlepage.jpg

BiografiaModifica

Ebbe l'appalto per la coniazione della monete a Reggio Emilia[1]

È noto per aver elaborato uno studio sulle difficoltà pratiche derivate dalla pluralità delle monete con diverso contenuto in oro e aver proposto una riforma monetaria, in base alla quale vi sarebbe dovuta essere una moneta universale, alla quale tutte le altre si sarebbero rapportate come multipli o sottomultipli.

OpereModifica

Espose le sue idee nell'opera L'Alitinonfo (dal greco, "vero lume"), pubblicata a Reggio Emilia nel 1582 dall'editore Hercoliano Bartoli.[2] L'opera è stata riprodotta in facsimile dall'editore Aldo Ausilio di Padova nel 1979[3].

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN5038649 · ISNI (EN0000 0000 8084 3833 · LCCN (ENn88139795 · GND (DE119475626 · BNF (FRcb125151647 (data) · BAV (EN495/152386 · CERL cnp00556747 · WorldCat Identities (ENlccn-n88139795