Apri il menu principale
Gazankulu
Gazankulu – BandieraGazankulu - Stemma
(dettagli)
Map of Gazankulu.svg
Dati amministrativi
Nome completoGoverno del Gazankulu
Lingue ufficialiTsonga, Afrikaans, Inglese
Lingue parlateTsonga, Inglese
InnoHosi Katekisa Afrika
CapitaleGiyani
Dipendente daSudafrica Sudafrica
Politica
Forma di StatoBantustan
Capo di Statovedi elenco
Nascita1971 con Hudson William Edison Ntsanwisi[1]
Causacreazione delle prime autorità territoriali
Fine1994 con Samuel Dickenson
Causascioglimento dei bantustan
Territorio e popolazione
Massima estensione7.484 km² nel 1994
Popolazione803 800 ab. nel 1992
Economia
ValutaRand sudafricano
Religione e società
Religioni preminentiAnimistica, Cristiana Evangelista
Religione di StatoAnimistica, Cristiana Evangelista
Evoluzione storica
Preceduto daSudafrica Sudafrica
Succeduto daSudafrica Sudafrica

Il Gazankulu fu un bantustan istituito dal governo sudafricano durante l'epoca dell'apartheid come riserva per le popolazioni Tsonga[2].

Indice

GeografiaModifica

Il territorio del bantustan fu ottenuto dalla provincia sudafricana del Transvaal. Il Gazankulu ottenne l'autogoverno nel 1971 con capitale Giyani[3].

StoriaModifica

Con la fine dell'apartheid il Gazankulu fu aggregato alla provincia sudafricana del Limpopo[4].

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica