Apri il menu principale

Georg von Kuenburg

arcivescovo cattolico austriaco
Georg von Kuenburg
arcivescovo della Chiesa cattolica
ArchbishopPallium PioM.svg
 
Incarichi ricopertiArcivescovo di Salisburgo
 
Nato22 maggio 1542, Moosham
Ordinato presbiteromarzo 1555, Duomo di Salisburgo
Elevato arcivescovo5 ottobre 1586, Duomo di Salisburgo
Deceduto25 gennaio 1587, Salisburgo
 

Georg von Kuenburg (Moosham, 22 maggio 1542Salisburgo, 25 gennaio 1587) fu arcivescovo di Salisburgo.

BiografiaModifica

Era figlio di Christoph von Kuenburg, custode di Moosham. Il giovane era considerato dai contemporanei come timorato di Dio, devoto, intelligente, caritatevole, umile e accogliente. Venne incoraggiato molto da suo zio Michael von Kuenburg (suo predecessore poi sulla cattedra arcivescovile salisburghese) e fu così che intraprese la carriera ecclesiastica divenendo sacerdote dal marzo del 1555 e prevosto della cattedrale dal 1579.

Con l'approvazione dell'arcivescovo Khuen-Belasi che aveva avuto un ictus nel 1579 e non era di fatto più in grado di reggere l'arcidiocesi, nel 1580 Georg von Kuenburg venne nominato vescovo coadiutore con funzioni di reggente. Georg però fece più volte delle rimostranze al capitolo della cattedrale per questa sua immeritata elezione: egli riteneva infatti che fosse di cattivo auspicio sostituire un arcivescovo ancora vivente e che per di più tale forma di supporto sarebbe potuta apparire come un tentativo di usurpazione della carica, minacciando pertanto di dimettersi più volte.

Sebbene il contenzioso fosse sempre aperto, anche Georg von Kuenburg si contrappose fermamente ai protestanti austriaci chiamando un gruppo di francescani in città al fine di sostenere le tesi della controriforma. Anche come vescovo coadiutore, Georg fu sempre consapevole dell'impossibilità di fatto di risolvere tutti i problemi politici, religiosi ed economici dell'arcidiocesi del tempo.

Il 6 ottobre 1586, alla morte del suo predecessore, venne eletto arcivescovo di Salisburgo ma morì pochi mesi dopo la sua consacrazione, nel 1587.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN101294126 · GND (DE139567976 · CERL cnp01200947 · WorldCat Identities (EN101294126