Apri il menu principale

Giorgio Ciprio (greco: Γεώργιος Κύπριος, latinizzato come Georgius Cyprius; Lapithos, ... – ...) è stato un geografo bizantino degli inizi del VII secolo..

Non si sa molto sulla sua della vita, salvo che nacque a Lapithos, nell'isola di Cipro.È conosciuto per la sua Descriptio Orbis Romani ( "Descrizione del mondo romano"), redatta nel decennio 600-610 d.C.[1]. Scritta in greco, elenca le città, villaggi, fortezze e divisioni amministrative dell'Impero Romano d'Oriente. L'elenco inizia con l'Italia e si muove in senso antiorario lungo il Mediterraneo, l'Africa, l'Egitto e l'Oriente. La lista sopravvissuta è evidentemente incompleta, come suggerito dall'assenza dei Balcani[2]. La Descriptio sopravvisse solo in una raccolta, probabilmente del IX secolo, insieme ad altre opere, come la Notitia Episcopatuum. È possibile che il compilatore, probabilmente l'armeno Basilio di Ialimbana, abbia alterato in parte il testo originale[3].

NoteModifica

  1. ^ Article: The Representation of Lower Egypt (by Herbert Donner) Archiviato il 29 settembre 2013 in Internet Archive.
  2. ^ Kazhdan (1991), p. 838
  3. ^ Kazhdan (1991), pp. 837–838

BibliografiaModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN11456841 · ISNI (EN0000 0000 6145 519X · LCCN (ENn89655895 · GND (DE1089878907 · BAV ADV11504046