Giovannangelo Lottini

religioso italiano

Giovannangelo Lottini (Firenze, 1549Firenze, 1629) è stato un religioso italiano, frate eremita[1] del Senario, appartenente all'Ordine dei Servi di Maria.

OpereModifica

  • Esposizione intorno alla Canzone del Petrarca ”Vergine bella”, divisa in trentotto Discorsi che dedicò al suo Priore Generale Lelio Baglioni e ai suoi padri della Basilica della Santissima Annunziata di Firenze
  • San Francesco, opera teatrale (1612)
  • I sette Beati Fondatori de' Servi, Firenze, Sermartelli 1592
  • Una sua opera in terracotta policroma, la Pietà, si trova nel Santuario di Montesenario, posta nel vano sopra l'altare della cappella dell'Apparizione[2]

NoteModifica

  1. ^ Montesenario, pubblicazione edita da B.N.Marconi - Genova, pag.19
  2. ^ V. nota prec.,pag.19

BibliografiaModifica

  • Jean Baptiste Ladvocat, Dizionario Storico.. , editore Remondini di Venezia Bassano 1795
  • Gabriele M. Roschini, Galleria servitana, Marianum, Roma 1976, p. 286