Apri il menu principale

Giuliano Traballesi (Firenze, 2 novembre 1727Milano, 14 novembre 1812) è stato un pittore e incisore italiano.

Autoritratto di Giuliano Traballesi, 1780 ca. (Olio su tela, 95 × 73 cm) Milano, Pinacoteca di Brera

BiografiaModifica

 
Giuseppe Gricci, Dipinto nella chiesa del Soccorso a Prato

Giuliano (o Giulio) Traballesi dopo aver vinto un premio all'Accademia di Parma nel 1764, cominciò a lavorare come pittore affreschista nelle città di Livorno, Pisa e Firenze. Nel 1775 fu chiamato a Milano, ad insegnare nell'Accademia di Brera appena fondata, e a collaborare alle decorazioni nel Palazzo di Corte, nella Villa Imperiale di Monza e in molti palazzi nobiliari, con composizioni di grande vivacità, ispirate alla pittura scenografica del Settecento, e una particolare maestria per i finti bassorilievi in chiaroscuro. Come incisore realizzò alcuni ritratti degli illustri fiorentini, insieme a Giuseppe Allegrini e altri. A Bologna copiò le opere dei maestri, che incise tra il 1796 e il 1812, pubblicando la raccolta dei XXII quadri dei maestri eccellenti specialmente bolognesi, riproduzione di opere famose tra le quali:

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN90670923 · ISNI (EN0000 0001 1577 6643 · GND (DE1033532312 · BNF (FRcb149806237 (data) · ULAN (EN500017658 · BAV ADV10725707 · CERL cnp02072814