Apri il menu principale

Giuseppe Costanzo Buonfiglio (Messina, 1547Messina, 21 dicembre 1622) è stato un militare e storico italiano[1].

Giuseppe Buonfiglio, ritratto contemporaneo

BiografiaModifica

Nato a Messina nel 1545, o secondo altre fonti nel 1547[1], da Giovanni Artale, barone di Casale e di Trisino, fu al servizio del duca di Alba durante le operazioni militari condotte nelle Fiandre.

Al suo ritorno in Sicilia, scrisse la Historia siciliana, pubblicata a Venezia nel 1604, intrisa «di un orgoglio municipalistico che gli impedisce quasi sempre una visione serena del passato»[1].

Opere principaliModifica

  • Dell'historia siciliana : nella quale si contiene la descrittione antica et moderna di Sicilia ... dalla sua origine per sino alla morte del catolico re don Filippo 2, raccolta per Gioseppe Buonfiglio Costanzo In Venetia : appresso Bonifacio Ciero ; poi in Messina : nella stampa di Pietro Brea, 1604-1613.
  • Messina città nobilissima, Venezia 1606.
  • Anti apologia di Gioseppe Bonfiglio Costanzo caualier messinese. Contro gli apologisti, alleganti, e consulenti, e di qualunque altro nome nomar si possano. Contra la città di Messina; & suoi priuilegi, 1621.

NoteModifica

  1. ^ a b c Salvatore Tramontana, Giuseppe Costanzo Buonfiglio, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 15, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1972. URL consultato il 3 dicembre 2012.

BibliografiaModifica

  • F. Natale, Avviamento allo studio del Medio Evo siciliano, Firenze 1959, pp. 67-70.
  • Aa.Vv. Dizionario dei Siciliani illustri, Palermo 1939, p. 84, 156.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENn97037350 · GND (DE104047941 · CERL cnp00347268 · WorldCat Identities (ENn97-037350