Apri il menu principale

Franciscus Gomarus

predicatore e teologo olandese
(Reindirizzamento da Gomar)
Franciscus Gomarus

Franciscus Gomarus, noto anche come François Gomaer o Franz Gomar (Bruges, 15631641), è stato un predicatore e teologo olandese.

Indice

BiografiaModifica

Nato a Bruges quando ormai imminente era la rivolta contro i dominatori spagnoli, studiò a Strasburgo sotto la docenza di Johann Sturm. Proseguì i suoi studi teologici con Girolamo Zanchi a Neustadt an der Weinstraße, continuò ad Oxford e a Cambridge, e ricevette il dottorato ad Heidelberg nel 1593.

Appena trentenne diventò professore di teologia a Leida. Abile ed ardente difensore dell'Ortodossia calvinista, protestò contro gli insegnamenti di Arminio, suo collega dal 1603 a Leida, considerandoli una pericolosa negazione della dottrina dell'elezione. Questa controversia cresce e si diffonde attraverso le chiese riformate olandesi, vedendo contrapposte le fazioni dei "Gomaristi" e degli "Arminiani". La morte di Arminio (1609) è seguita dalla Rimostranza arminiana del 1610 e dalla contro-rimostranza del 1611.

Al tempo stesso, quando il rimostrante Conrad Vorst fu nominato a Leida in sostituzione di Arminio, Gomar, disgustato, diede le dimissioni. Diventando sempre più aspra la controversia rimostrante, sempre più implicata pure in questioni politiche e partitiche, Gomar si trasferì a Saumur per insegnare nel Seminario teologico ugonotto (1614-18), e più tardi fu richiamato in patria come professore di teologia a Groninga.

Noto per le sue idee contro-rimostranti, venne scelto come delegato al Sinodo di Dordrecht e vi giocò un ruolo importante, rallegrandosi poi della condanna dei Rimostranti. Passerà a Groninga il resto della sua vita.

Gomarus sosteneva una versione scolastica del Calvinismo, sottolineando l'importanza della dottrina, e assumendo, al riguardo della predestinazione (il Sinodo di Dordrecht lasciò la questione aperta), la posizione supralapsarianista, sostenendo cioè che Dio avesse deciso la salvezza o la dannazione degli individui prima (supra) della caduta di Adamo (lapsus).

La sua Opera theologica omnia fu pubblicata subito dopo la sua morte (2 volumi, 1645).

Voci attinentiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN76304368 · ISNI (EN0000 0000 6129 9043 · LCCN (ENnb98048106 · GND (DE119455447 · BNF (FRcb10239831s (data) · CERL cnp00090033