Apri il menu principale

Hai-uri è un essere di cui si racconta nella mitologia degli ottentotti e dei khoi.

DescrizioneModifica

Hai-uri possiede una gamba sola e un braccio solo, ma con poderosi salti riesce a nascondersi fra i cespugli per cacciare gli esseri umani, catturarli e trascinarli nel suo covo; si dice che appaia solo a metà perché non riesce ad uscire del tutto dal mondo sotterraneo da cui proviene. A dispetto del suo corpo, Hai-uri è molto agile ed è dotato di una parziale invisibilità che gli permette di piombare di nascosto sulla preda.

BibliografiaModifica

  • (EN) Patricia Ann Lynch, Jeremy Roberts, Hai-uri, in African Mythology, A to Z, 2a ed., Infobase Publishing, 2010, p. 85, ISBN 978-1-4381-3133-7. URL consultato il 5 gennaio 2013.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Mitologia