Apri il menu principale
Henry Aldrich

Henry Aldrich (1647Oxford, 1710) è stato un letterato e architetto inglese.

Indice

BiografiaModifica

Decano di Oxford (1689) fu artista poliedrico.

Fedele anglicano, pubblicò opere a difesa dell'anglicanesimo dopo la rivoluzione del 1688.

Come architetto si inserisce nel Palladianesimo, con osservanza di Christopher Wren. Nel 1707 progettò la chiesa di All Saints a Oxford e tre lati del Peckwater Court.

La sua opera più importante fu la facciata della chiesa di Corpus Christi, esemplare per sobrietà.[1]

Ottenne consensi e fama anche come teorico, grazie alla pubblicazione intitolata Elementa architecturae civilis ad Vitruvii veterumque disciplinam (1789).[1]

NoteModifica

  1. ^ a b le muse, I, Novara, De Agostini, 1964, p. 110.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN41850324 · ISNI (EN0000 0001 2129 6777 · LCCN (ENn85017542 · GND (DE119106906 · BNF (FRcb12007263k (data) · ULAN (EN500187064 · BAV ADV10878617 · CERL cnp01321730
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie