Ieromonaco

Nelle Chiese cristiane ortodosse e nel Cattolicesimo orientale uno ieromonaco, letteralmente monaco sacro, è un religioso che ha in sé sia i titoli ecclesiastici di monaco che quelli di prete. La parola proviene dal greco: ἱερομόναχος - hieromonachos; dai sostantivi: ἱερεύς (hiereus = sacerdote) e μοναχός (monachos = monaco).

Barlaam di Pečerska raffigurato indossante sia l'abito religioso sia la stola presbiterale.

Uno ieromonaco può essere sia un monaco che sia stato ordinato sacerdote che un prete che sia stato tonsurato a monaco.

Similarmente, uno ierodiacono è un soggetto che è sia monaco che diacono.

Nelle gerarchie della Chiesa ortodossa il titolo di ieromonaco ha una dignità ecclesiastica superiore rispetto a quello di ierodiacono, così come nel clero diocesano avviene tra sacerdote e diacono.

La forma più appropriata con cui rivolgersi a queste cariche è rispettivamente "il Reverendo Ieromonaco" e "il Reverendo Ierodiacono".

Voci correlateModifica