Apri il menu principale
Il Grifo
serie regolare a fumetti
Lingua orig.italiano
PaeseItalia
EditoreEditori del Grifo[1]
1ª edizioneaprile 1991 – marzo 1995
Periodicitàmensile
Albi36 (completa)
Genereavventura

Il Grifo è stata una rivista antologica a fumetti italiana fondata nel 1991 da Vincenzo Mollica; ha pubblicato opere di importanti autori di fumetti italiani come Milo Manara, Hugo Pratt, Guido Crepax, Vittorio Giardino, Andrea Pazienza fino al 1995 quando chiuse dopo aver pubblicato 36 numeri.[2][3]

Sebbene non si esima dal raccogliere contributi critici spesso di alto livello (Omar Calabrese, Beniamino Placido, Carlo Della Corte e altri), Il Grifo si presenta come una sofisticata rivista d'arte che intende far risaltare l'essenza stessa dell'arte nel fumetto.

Fra i principali sostenitori della rivista ci fu Federico Fellini che collaborò sin dal primo numero pubblicando i disegni dei suoi "Sogni"; sulle pagine della rivista il regista porterà a compimento la sceneggiatura di un film mai realizzato, Il viaggio di G. Mastorna, detto Fernet, disegnata da Milo Manara, che sarà pubblicata nel n. 15 del 1992. Manara (disegni) e Pratt (sceneggiatura) pubblicheranno sulla rivista El Gaucho che comparirà sin dal primo numero.

NoteModifica

  1. ^ Tutt'a un tratto. Una storia della linea nel fumetto, pag. 139; Sergio Algozzino, Tunué, anno 2005
  2. ^ Guida Fumetto Italiano, Guida Fumetto Italiano, su www.guidafumettoitaliano.com. URL consultato il 5 ottobre 2018.
  3. ^ Dopo il numero 35 del luglio 1994 cessa le pubblicazioni per sette mesi, prima dell’uscita dell’ultimo numero, il 36, del marzo 1995.

BibliografiaModifica