Ireland's Call

Ireland's Call è una canzone usata come inno nazionale in alcuni eventi sportivi che rappresentano l'isola d'Irlanda, originariamente e soprattutto dalla squadra maschile di rugby.

L'Aviva Stadium dove viene suonato questo inno prima delle partite di rugby della nazionale irlandese.

Fu commissionata dall'Irish Rugby Football Union per la Coppa del Mondo del 1995, poiché un piccolo numero di membri dell'IRFU sono unionisti dell'Ulster dell'Irlanda del Nord che avrebbero considerato inappropriato l'uso dell'inno della Repubblica d'Irlanda ("The Soldier's Song")[1] e da allora è utilizzata come inno durante le manifestazioni internazionali alle quali partecipa la nazionale di rugby irlandese.

È inoltre adottata dalle nazionali di hockey su prato, di cricket, e negli sport che rappresentano nella loro integralità l'isola d'Irlanda.[2]

Nelle partite disputate nella Repubblica d'Irlanda Ireland's Call viene preceduta da Amhrán na bhFiann (inno ufficiale dell'Eire), mentre altrove (anche nell'Ulster dell'Irlanda del Nord) è l'unico inno intonato.

La canzone fu scritta nel 1995 dall'autore nordirlandese Phil Coulter.

TestoModifica

Come the day and come the hour
Come the power and the glory
We have come to answer
Our country's call
From the four proud provinces of Ireland

Rit.
Ireland!
Ireland!
Together standing tall...
Shoulder!
To shoulder!
We'll answer Ireland's Call!
We'll answer Ireland's Call!

Durante le partite viene solitamente cantata solo la prima strofa, seguita due volte dal ritornello, salendo la seconda volta d'un tono.

NoteModifica

  1. ^ Centre for the Study of Conflict. Sport and Community Relations in Northern Ireland
  2. ^ (EN) Malachy Clerkin, Ireland’s Call: standing tall for 20 years, in The Irish Times, 31 gennaio 2015. URL consultato il 27 novembre 2021.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Irlanda